Creazione siti internet: 5 errori da non commettere assolutamente

83
creazione siti

Ad oggi per le aziende avere un sito web è veramente una cosa indispensabile. Se ne parla ormai veramente ovunque e lo sanno bene i professionisti che vogliono veder crescere le loro imprese, che siano piccole o grandi. 

 

Certo non si può creare un sito e non sapere come gestirlo, nè tanto meno si può procedere con quello che ci piace definire il fai da te del web. Ci vuole ben altro, ci vogliono delle conoscenze di base che permettano di far crescere il sito web aziendale e di riflesso anche l’intera attività core business di essa. 

 

In tutto ciò ci sono degli errori che non bisogna mai commettere. 

Creazione siti internet: innanzitutto la normativa

La creazione siti internet deve seguire delle precise indicazioni fornite dalla legge. Ci sono alcuni elementi che non possono proprio mancare: 

  • informazioni legali dell’azienda; 
  • inserire l’allert relativo ai Cookie; 
  • il sito deve essere adeguato per quel che riguarda il GDPR, la normativa che regola la privacy dei dati utenti. 

 

Questi sono solo gli aspetti tecnici della creazione dei siti internet, ma non sono pochi gli aspetti da curare con le dovute attenzioni. 

 

Potrai dunque comprendere che il sostegno di un esperto è indispensabile, come coloro che decidono di rivolgersi a MSN Italy, di cui puoi consultare il sito www.msnitaly.com, per scoprirne le offerte. 

 

5 errori che non permettono la crescita

Ma quali sono i 5 errori da non commettere nella creazione di siti internet? 

  • Affidarsi al fai da te

Detto tra noi, se ci si deve operare non ci si affida a un amico solo perchè da piccolo giocava all’allegro chirurgo no? Non si fanno costruire le case a bambini di 10 anni solo perchè usano i lego. Ecco, allora per quale motivo per la creazione del proprio sito ci si dovrebbe affidare a chi non è un professionista o addirittura procedere con il fai da te? 

  • Sito brutto e lento. 

Sai quanti abbandoni ci sono per una pagina web che non carica nell’arco di pochi secondi? Sul web tutto si gioca su frazioni di secondo, mettersi al pc e dover aspettare vuol dire perdere interesse. Inoltre occorre ricordare che molti degli accessi ai siti vengono, ad oggi fatte attraverso dispositivi mobili, ottimizzare il proprio sito per la visione mobile è indispensabile. 

  • Non conoscere il proprio target

Per fare in modo che il proprio sia un sito vincente, occorre rivolgersi al giusto pubblico. Il mercato non è più fatto di strategie che puntano ad acquisire qualsiasi tipologia di cliente. Quello che ora si vuole è raggiungere il proprio target, che ovviamente deve essere noto. Si deve sapere a chi ci si rivolge. 

  • Non investire sulla SEO

Ecco questo è un grande, anzi grandissimo errore, se si vuole creare un sito web che funzioni realmente. La SEO è uno dei modi più efficaci per raggiungere i primi risultati nei motori di ricerca. Essere tra i primi 3 risultati quando l’utente fa la sua ricerca sul web, vuol dire, avere un traffico maggiore. Gli utenti hanno fretta e non possono stare ore a cercare i risultati di una ricerca. Fai in modo che le argomentazioni che metti in campo siano efficienti e complete. 

  • Non monitorare i risultati

Il sito è pronto e credi che il lavoro sia finito vero? E chi controlla se veramente funziona? Solo monitorandolo giornalmente e aggiornandolo potrai avere la certezza che stai lavorando nella giusta direzione, per ottenere dei buoni risultati. Inoltre in questa maniera sarai anche in grado di agire in maniera veloce, nel caso in cui ce ne sia il bisogno. 

 

Creazioni siti internet: in conclusione

Si fa presto a mettere online un sito internet, un po’ meno veloce è l’ottenimento dei risultati che ci si aspetta di raggiungere. Non basta saper utilizzare un pc per riuscire ad allestire un sito internet veramente di successo. Ci vuole molto di più. 

 

La creazione di siti internet che siano efficaci richiedono innanzitutto una certa preparazione. Occorre conoscere le dinamiche che operano dietro una pagina web di successo, dietro alla possibilità di raggiungere gli obiettivi che ci si è preposti. 

 

Occorre che il professionista conosca la propria azienda e che si affidi a una persona che possa essere il suo braccio destro, un altro professionista, del web, che permetta al sito di crescere con un lavoro costante e mirato.