Come mettere il profumo

33
profumo online

Per quanto può sembrare un’operazione semplice, non tutti sanno come mettere il profumo in modo corretto. 

Sapere come mettere il profumo è importante per far durare la fragranza il più a lungo possibile ed evitare che svanisca appena usciti di casa o nel corso della serata. 

Mettere il profumo è spesso l’ultimo gesto che si fa prima di uscire di casa e non sempre si presta la giusta attenzione a dove e come si mette. 

 

Sono in pochi a sapere che esistono dei punti precisi nei quali è meglio mettere il profumo per godere del suo aroma per tutta la serata o, in alcuni casi, per tutta la giornata. 

Mettere il profumo nei punti giusti permette di esaltare al massimo la sua fragranza, soprattutto quando si tratta di un profumo Orto Parisi acquistato su www.ditano.com

Ecco quindi i punti del corpo dove mettere il profumo sia prima di una serata speciale che per affrontare una giornata qualsiasi con eleganza. 

 

Dove si mette il profumo per farlo durare

Per mettere il profumo in maniera efficace, è importante conoscere i punti del corpo che permettono la sua durata nel tempo e che ne enfatizzano le proprietà olfattive. 

Dove si spruzza il profumo?  

Le zone che consentono alle gocce di profumo di esaltare tutta la loro fragranza sono soprattutto i polsi, il collo, dietro le ginocchia, dietro i lobi delle orecchie, sulla pancia e nell’incavo del gomito. 

 

Non a caso, all’interno dell’elenco, ci sono diverse zone di movimento come le articolazioni. 

Nebulizzare il profumo in questi punti, infatti, permette l’espansione del profumo con il solo movimento delle braccia o delle mani. 

 

A seconda se si è uomo o donna, inoltre, possono cambiare i punti migliori dove spruzzare il proprio profumo. 

Le donne, ad esempio, possono mettere il profumo tra i due seni in alternativa alla pancia. 

Un altro modo che le donne hanno per esaltare la fragranza è di spruzzarlo dietro le ginocchia, soprattutto nel caso di vestiti che lascino le gambe scoperte. 

 

Come si mette il profumo uomo?

Gli uomini possono applicare il profumo direttamente sul torace o, ancora meglio, tra i gomiti

In questo modo è possibile, infatti, sfruttare l’effetto scia per impressionare tutti con la propria fragranza preferita. 

 

Come mettersi il profumo: i consigli utili 

Quando si spruzza un profumo sulla pelle, oltre a sapere dove applicarlo, è fondamentale conoscere alcuni stratagemmi che permettono di far durare più a lungo la fragranza preferita. 

Applicare un profumo in maniera corretta, grazie al rispetto di alcune semplici regole, permette infatti di inebriare l’aria con il proprio profumo per tutto il giorno. 

 

Ma come si mette il profumo

Ecco alcuni semplici consigli per esaltare il profumo che si sceglie per impressionare gli altri nel corso di una serata o per dare un tocco di eleganza alla propria quotidianità.

  • Pelle pulita. 

La prima raccomandazione per far durare il più a lungo possibile un profumo è di spruzzarlo sulla pelle pulita, possibilmente dopo la doccia. La pelle sporca, a causa della presenza del grasso, rende difficile infatti l’aderenza del profumo alla pelle. 

  • Scelta dei tessuti. 

Non tutti i tessuti sono uguali anche quando si tratta di favorire il prolungamento dell’effetto di un profumo. Ma quali sono i tessuti che allungano la vita della propria fragranza preferita? 

I migliori materiali sono il lino e la lana, mentre è altamente sconsigliato l’uso di capi in seta

Il motivo sta nel fatto che i primi due presentano una trama larga che permette una maggiore traspirazione alla pelle. 

  • Tipologia di profumo. 

La concentrazione e la tipologia di un profumo sono due aspetti che condizionano senza dubbio la sua durata e la persistenza nel tempo. Per questo motivo, se l’obiettivo è quello di avere un profumo persistente per tutta la giornata, è meglio acquistare un Eau de Parfum piuttosto che un Eau de Toilette. 

 

Come mettere il profumo per farlo sentire tutto il giorno

Un altro aspetto che ha rilevanza per la durata di un profumo è quello relativo al tipo di pelle

Il livello di acidità della propria epidermide e la propensione del sudore sono, ad esempio, due fattori che incidono sull’evaporazione precoce della fragranza. 

Ma qual è la distanza ideale da rispettare per vaporizzare il profumo in modo di farlo durare a lungo? 

 

Il consiglio è di spruzzare il profumo a una distanza di 15-20 cm, a seconda della sua intensità, sempre con moderazione direttamente sulla pelle pulita. 

L’ultimo stratagemma per ravvivare il profumo nel corso della giornata è quello di portarsi un campioncino della propria fragranza con sé, pronto a essere spruzzato in caso di bisogno.